“Elena Rosso“

Sono nata a Savona nel 1969. Dopo aver conseguito il Diploma presso il Liceo Artistico Arturo Martini ho frequentato un corso per “Addetto alla lavorazione artistica del vetro” ad Altare (Savona) tenuto dal Maestro Isidoro Bormioli nel 1992. Grazie a questa esperienza sono stata incantata dal fascino del vetro! Nel 1998 mi sono trasferita a Venezia. Fino al 2004 ho lavorato a Murano come assistente ai Maestri in fornace: un compito assai difficile per chi viene da fuori e oltretutto anche donna!!! Dal 2004 al 2008 ho lavorato presso la Scuola del Vetro di Murano con compiti attinenti alla integrale gestione della fornace e e dei laboratori, assistenza a prestigiosi Maestri come Livio Serena, Elio Quarisa, Andrea Zilio, Mattia Salvadore,Vittorio Ferro e ho tenuto corsi con autonoma docenza per i laboratori di vetrofusione e lume. Inoltre ho frequentato diversi corsi : modellazione delle perle di vetro a lume realizzazione di vetrate a legatura a piombo e stagno,vetrofusione. Nel 2008 ho deciso di aprire la mia attività a Murano dove realizzo gioielli in vetro, oggettistica in vetrofusione opere in vetro soffiato realizzate in fornace. Inoltre tengo corsi a tutti livelli e workshops per bambini e adulti. Durante questi anni ho conosciuto molte persone da ogni parte del mondo appassionate come me a questa “magica materia” con le quali ho collaborato e collaboro ancora per la realizzazione di splendidi progetti. Dal 2012 ho cominciato anche la mia collaborazione con il Museo del Vetro di Altare (Sv) dove tutto ha avuto inizio! Ho cominciato anche una collaborazione con il Museo del Vetro di Piegaro (PG) dal 2015. Nel 2015 ho donato una mia opera in vetro soffiato al Museo del Vetro di Murano e un’opera al Museo del Vetro di Altare. Ogni volta che si assiste alla lavorazione del vetro si ha una sensazione di infantile stupore guardando la massa incandescente di materia che prende forma….

“lesardine.com”

sardine

Le SARDINE, nuotano in un mare colmo di stimoli, con la semplicità della natura..
Vicine fino a formare una banco compatto che oscura il mare, solidali nel movimento e nel gusto delle piccole cose, viaggiano per miglia.. alla ricerca di un sogno…

Tre amiche creative si ispirano, e traggono spunto dalle radici della terra Ligure , attraverso la riscoperta dei tessuti tradizionali, creando borse fresche ecologiche e contemporanee.

"appallottolandocelo"

Appallottolandocelo nasce da un amore, un legame forte e incondizionato che unisce una nonna alla sua nipotina.
E’ una storia tanto semplice quanto autentica, familiare: una bambina che rimane incantata ore a guardare la sua nonna lavorare a maglia, e tra un racconto e un gesto d’amore, assorbe curiosa ogni segreto custodito nei dettagli di quel lavoro minuzioso e affascinante, tentando di imitarlo e di farlo suo.
Appallottolandocelo è la volontà di quella bambina di portare avanti e trasformare una tradizione, reinterpretando, con creatività e fantasia, l’insegnamento di un lavoro artigianale fatto con grande passione ed ingegno.
Il risultato è una linea di bijoux contemporanei, il cui concept è il gomitolo.
Il gomitolo è l’origine, la materia prima, l’essenza.
Il filo incantato, protagonista nel “mondo appallottolato”, si libera dagli schemi, dal reticolato del lavoro a maglia, per mostrarsi nella sua forma più semplice, ma è anche un filo che lega, che tiene assieme, si snoda e si appallottola per dare vita ad un moderno progetto di design auto prodotto dalle infinite combinazioni cromatiche.
Ogni bijou appallottolandocelo è realizzato a mano con passione e cura del dettaglio da Giulia Ceccarelli, un architetto che ha scelto di dare più spazio alla propria creatività, riscoprendo la bellezza del lavoro artigianale.

"le Giare"

E’ una piccola azienda agricola a conduzione famigliare situata nell’entroterra della provincia di Imperia, a Sarola frazione di Chiusavecchia.
Mentre la coltivazione delle olive e la vendita di olio e derivati si tramanda nella nostra famiglia da ormai molte generazioni, da qualche anno abbiamo ampliato l’azienda inserendo nuove colture, e da queste produciamo confetture, marmellate e conserve.
Si tratta di prodotti agricoli aziendali, coltivati e trasformati in azienda senza l’utilizzo di terzi, totalmente naturali e  privi di conservanti e coloranti artificiali.
Ovviamente, utilizzando unicamente la materia prima coltivata nelle nostre terre e seguendone  la stagionalità, la lista prodotti varia periodicamente.

“IL FANTASMA DELL’OPERA“

Nel cuore del centro storico di Savona, si trova “Il fantasma dell’opera”, una magica e colorata bottega creata da Walter Boccia 30 anni fa.
Vi si tratta oggettistica di antiquariato e modernariato, con un particolare accento sulla bigiotteria vintage.
Ma è soprattutto l’aspetto creativo ed artistico che dà al locale una connotazione tutta particolare…..insomma, “Il fantasma dell’opera” è una fucina di idee e colori!!
L’artista Walter Boccia spazia dal trompe l’oeil al falso d’autore, dal vecchio comodino reinterpretato ad ogni sorta di oggetto in legno, intagliato e decorato, dai ritratti di ogni dimensione ai quadretti surreali, pezzi unici di eccezionale fantasia e originalità.

“Otre d’Or”

Una famiglia e le tradizioni che si tramandano, la passione per la natura, il contatto con la campagna, e …… l’amore per l’olivo : questa è L’Otre d’Or.
La nostra attività ruota intorno ai nostri olivi, gli olivi della nostra terra in località Mulini, a Villa Faraldi (Imperia), da cui estraiamo un olio molto pregiato, integro e ricco di aromi e di fragranze naturali, l’olio Taggiasco e le preziose e gustose olive Taggiasche.
Il territorio collinare di questa zona è molto caratteristico ed i nostri antichi avi olivicoltori, lo coltivarono creando dei terrazzamenti e cercando di rendere coltivabili anche le zone più scoscese ed impervie e proprio
grazie al loro duro lavoro ancor oggi possiamo assaporare quest’ olio extravergine raro e pregiato.
Noi abbiamo scelto di utilizzare frantoi “tradizionali” per produrre olio secondo la tradizione. Il lento ruotare delle ruote in pietra frantuma le olive riducendole in una pasta composta dalla polpa e dal nocciolo frantumato. L’esperto frantoiano stabilisce poi il giusto grado di frammentazione delle olive, e dispone l’impasto ottenuto a strati sui fiscoli (dischi tessuti con corde) per poi procedere alla pigiatura in apposite presse idrauliche ad alta pressione.
La pressione dei fiscoli contenenti il prodotto della molitura e la separazione centrifuga per separare l’olio dall’acqua di vegetazione sono altri due indispensabili processi eseguiti rigorosamente a freddo.
E’ cosi’ che otteniamo il nostro olio extra vergine di oliva di categoria superiore, genuino, di colore torbido e tale deve essere poiché conservato correttamente e prodotto secondo la nostra migliore tradizione olearia. Inoltre essendo un prodotto naturale non manipolato con ulteriori operazioni è possibile trovare sul fondo del recipiente un leggero deposito. Ciò è garanzia della sua genuinità. Un olio naturale fatto ancora come una volta, da olivi di una volta!

“Arti.Ficio”

L’ho creato io, Italia Furlan, nel 2008 quando ero appena diciottenne, nel cuore di Finalborgo, in provincia di Savona, magnifico borgo medievale.
E’ la realizzazione di un sogno, un laboratorio artistico artigianale che racchiude la passione del fatto a mano.
Da questo il suo nome:  Arti, per identificare l’utilizzo di tante tecniche, e Ficio, che deriva da făcĕre cioè fare… un’esplosione di passione, creatività e gioco.
La mia mission: Fashion & RecycleArt !
Gioielli in resina, un materiale che cambia aspetto in base alla colorazione, resistente agli urti ed all’acqua (da qui le creazioni per le bambine…e non solo!) il materiale perfetto per realizzare accessori bizzarri come me.
Eco-Moda, nata dalla mia passione per il riuso e l’ecologia, perché è meraviglioso
far fiorire anche un barattolo di latta; e poi abbigliamento, da capi più sperimentali con carta, alluminio, buste di plastica, tappi, al Pret a Porter, una linea colorata fantasiosa comoda ed eticamente corretta che racchiude inventiva e capacità nel far rivivere nuovamente la materia, insomma…. uno stile di vita che racchiude passione, moda, creatività eco-logica, il valore dei materiali che mai finiscono e che ho imparato a riutilizzare in altre forme ed altri usi.
Tutte le creazioni sono disegnate e realizzate esclusivamente a mano e tutelate dal marchio “fatto a mano FINALBORGO”.

“Azienda Agricola Fernandez”

L’azienda agricola Fernandez nasce con l’intento di offrire il meglio degli splendidi, genuini prodotti tradizionali della regione Liguria, lavorati con la passione e la cura di un tempo alla riscoperta delle tradizioni e delle usanze antiche in un territorio ricco ma non sempre facile da lavorare.
Recuperare questi valori significa scegliere il buon-essere, la salute, nella gioia sana dei gusti prelibati tutti italiani, per noi e per chi con noi condivide i piaceri della vita.
I nostri prodotti sono puro gusto, immortalato nel momento migliore e racchiuso nella qualità.
Selezioniamo e lavoriamo solo materie prime fresche, rispettiamo tempi e metodi particolari, che consentono di mantenere colori e profumi senza ricorrere a conservanti, additivi, addensanti, antiossidanti.
La nostra azienda si espande per circa 8 ettari di terreni, in prevalenza fasce, tipiche proprio del territorio ed abbraccia quattro rami principali di coltivazione; frutteti, oliveti, ortaggi ed agrumi. Ci siamo specializzati nella produzione di aranci pernanbucchi, nella produzione di mandarini precoci e classici della nostra regione, limoni, mandaranci, pompelmi, cedri, kumquat e del “chinotto” prestigioso agrume tipico di queste terre; inoltre una fetta crescente della nostra produzione aziendale è oggi riservata ai piccoli frutti di bosco: lamponi, more, ribes e mirtilli. I nostri raccolti vengono da noi trasformati in confetture, marmellate e gelatine, tanti prodotti sviluppati in una linea nuova, accattivante per esaltare non solo il piacere del palato, ma per sviluppare tutti i sensi: nostri prodotti sono “puro gusto, immortalato nel momento migliore e racchiuso nella qualità”.
L’Azienda Agricola Fernandez attua il “Disciplinare di Lotta Integrata della Regione Liguria” con cui garantisce la qualità dei prodotti freschi e che consente di mantenere colori e profumi degli stessi nella nostra produzione di confetture, marmellate e gelatine.

“Parodi Pasticceria”

La famiglia Parodi da oltre vent’anni opera a Finale Ligure, nel settore della panificazione e pasticceria, garantendo prodotti artigianali di ottima qualità con un occhio di riguardo alla selezione delle materie prime, su cui viene fatta una attenta scelta utilizzando principalmente prodotti del territorio.

“unagazzaladra”

“unagazzaladra” nasce da un progetto personale di passione per accessori e capi d’abbigliamento unici confezionati a mano con dedizione, ed ogni oggetto viene  studiato nei minimi particolari .
“unagazzaladra” adora tutto ciò che luccica……anche di luce propria!
Ogni capo è unico, irripetibile e viene cucito con tessuti, fodere stampate e bottoni  vintage dopo una attenta selezione dei materiali e ricerca negli abbinamenti.

“Sbuccia”

“SBUCCIA” è scoprire il cuore delle cose!
I creatori di “Sbuccia” siamo noi Giulia e Gigi grafici nati e cresciuti a Piacenza ma con il cuore a Ponente dove è nato il nostro sogno: abbandonare le nebbie emiliane e regalarci una nuova vita…nel meraviglioso Borgo Medievale di Finale Ligure.
“Sbuccia” ora è un luogo reale dove entrare, chiacchierare, leggere, ascoltare e degustare, e acquistare oggetti originali e stampe artistiche.
Da grafici e creativi appassionati di design e viaggiatori curiosi della “cote du sud”, con i colori e i materiali visti e vissuti nei nostri viaggi e nelle nostre case abbiamo vestito Sbuccia. La poltrona e le sedie chiavarine della zia Bianca, il tavolo verde rotondo del nostro soggiorno, i quadri di Gianni e alcune ricette di famiglia.
La selezione degli oggetti che proponiamo per Gusto’ è stata scelta per chi non può venire a conoscerci direttamente, ma puo’ apprezzare ed acquistare le nostre proposte artigianali direttamente on line

“Vanessa Cavallaro”

Fin da bambina ho avuto una predisposizione per i lavori manuali, e già all’età di nove anni ho incominciato a scoprire, nel laboratorio di famiglia, il mondo del vetro e dell’incisione alla ruota, un’arte, che ben presto mi conquistò.
Ma il momento per me più magico arrivava a fine giornata, quando tutti terminavano di lavorare: finalmente potevo mettermi al tornio per provare a incidere, con mio padre che mi faceva salire in ginocchio su uno sgabello, mi dava un bicchiere dove aveva disegnato alcune righe orizzontali con un pennarello: ed io dovevo seguire le linee, creando tanti pois uno vicino all’altro, più avanti le piccole lunette, poi le righe, a seguire le stelle e finalmente un fiore! Le “mie creazioni” con motivi floreali, farfalle e pesci che regalavo alla mamma e ai nonni.
Ogni tanto guardo ancora queste mie prime lavorazioni e sono orgogliosa di aver continuato a coltivare la mia passione, perfezionando la mia abilità giorno dopo giorno frequentando scuole e master sulle tecniche vetrarie e praticando costantemente l’attività incisoria: studio, passione e volontà, che mi hanno permesso di avviare un mio laboratorio, dove produco linee originali da me ideate e collaboro con importanti vetrerie toscane e muranesi e con griffe internazionali, tra cui Christian Dior.
Tante preziose gratificazioni: nel 1997 come riconoscimento del mio lavoro venni invitata ad inaugurare l’apertura del MACEF a Milano, nel 2000 partecipai all’XI Salone Decoration et Jardin a Montecarlo e nel 2014 entrai a far parte della “Guild of Glass Engravers”, e quest’anno, il 6 giugno, ho ricevuto il rinomato premio MAM Maestro d’Arte e Mestiere, un traguardo importante per la mia giovane età.
L’arte d’incidere alla ruota il vetro è per me un’arte innata, un modo di trasmettere i miei sentimenti lasciando un’impronta tangibile del mio made in Italy in tutto il mondo.

“ceramiche PIERLUCA”

La storia della ceramica albissolese si sovrappone a quella di intere famiglie che per generazioni, di padre in figlio, si sono dedicate con appassionata tenacia e perizia tecnica al lavoro di bottega, consegnando nei secoli una produzione, prima artigianale e poi artistica, che ha sempre esibito singolari connotazioni formali. Oggi la vivacità del comparto ceramico è difesa e sostenuta da alcune manifatture che, tra mille difficoltà, proseguono con determinazione nell’alveo della tradizione e indagano costantemente nuovi filoni di ricerca e ulteriori possibilità epressive.
Tra le realtà liguri maggiormente impegnate nella custodia del patrimonio storico e nella tensione verso nuove opportunità si distingue la Ceramiche Pierluca (fondata nel 1953 da Giuseppe Pierluca Mazzotti) che, sotto l’impulso dell’attuale titolare Dario Bevilacqua, affianca alla produzione artigianale degli stili classici albisolesi (dal XVII al XX secolo), le proposte contemporanee di artisti e designers internazionali, periodicamente invitati e ospitati in fabbrica. E’ nata così negli anni una collezione di ceramiche che restituiscono alle immagini moderne create dagli artisti accolti e dal design office della manifattura il riconoscimento di valori antichi.
Dario non si limita a perpetuare i caratteri della ceramica locale e dare supporto alle urgenze espressive dei suoi ospiti. Tra istinto estetico e sapienza tecnica, cerca quotidianamente di coniugare cultura del progetto, pratica tradizionale e proposizione contemporanea attraverso suoi manufatti che, in bilico tra espansione decorativa e ricerca visuale, tra classicità e modernità, occhieggiano nell’ultimo periodo al distretto del design e invitano a guardare con rinnovato interesse le prospettive di questo materiale così antico e affascinante.
Ceramiche Pierluca è oggi un laboratorio artigianale molto vivace. Attraverso le collaborazioni, anche pluriennali, con i designers e gli artisti contemporanei e le sinergie con altri colleghi artigiani (sono assidui frequentatori della manifattura Ugo La Pietra, Roberto Cambi, Ugo Nespolo, Andrea Fantinato, Umberto Cavenago, Marina Sasso, Francesco Ruffa, Milano Makers, Bart Herreman, Sandro Da Boit, etc), ha saputo perseguire molteplici direzioni di ricerca e implementato una piattaforma creativa per sottolineare che, al di là degli aspetti funzionali o estetici, le ceramiche sono ancora capaci di interpretare i sogni del pubblico.
Ceramiche Pierluca testimonia la volontà di garantire un futuro, dopo un grandissimo passato, a uno dei comparti nobili e storici dell’artigianato made in Italy.

“ELEMENTERRE”

Affascinata dall’antica tradizione ligure del macramè, ai giorni nostri quasi perduta, Marilisa Parodi, con gesti sapienti e precisi e l’uso dei materiali più svariati, ha reinventato e valorizzato quest’antica arte fatta di intrecci e nodi per creare monili esclusivi ed originali, abbandonando gli schemi tradizionali e muovendosi libera nel creare pezzi unici e piccole collezioni, in continua evoluzione che intrecciano passato e presente, tecnica e creatività, tradizione e innovazione.
Creation and production of jewellery in macrame
Marilisa Parodi, fascinated by the old and almost forgotten art of macrame, which was part of the old Ligurian culture, with her talented hands and using an incredible variety of materials has resurrected this lost art. This technique,which uses intricate knots and twists has been used by Marilisa to make exclusive and original pieces, drawing on both ancient and modern elements to create one-off items and small collections. A fusion of past and present, technique and creativity, tradition and innovation.

“PELLIGRO’ più buono non si può”

L’azienda, di proprietà di Fortuna Sposato, si è contraddistinta, sin dalla sua fondazione, da voler ripercorre con passione e in maniera sana quelle che sono le lavorazioni tipiche del territorio, secondo le tradizioni impartite dalla madre Letizia. Una storia decennale di insegnamenti e consigli per arrivare ai pregiatissimi prodotti il cui gusto potrà essere colto dai palati più raffinati. Si può affermare con assoluta fierezza e fermezza che la filosofia impartita e che accomuna l’azienda in tutti i processi è univoca: la qualità dei prodotti. Il tutto nasce a Crucoli, quello che da tutti è conosciuto come il Paese della Sardella. Un comune che si divide tra il profumo del mare azzurro e quello delle verdi colline sovrastate da imponenti uliveti e coltivazioni.
Il marchio Pelligrò® vuole essere un punto di riferimento per tutti coloro che amano i sapori genuini, imposti dalla qualità delle materie prime e dalle artigianali lavorazioni. L’azienda è prettamente a conduzione familiare, e i dipendenti seguono il rigido protocollo di lavorazione tramandato nel corso degli anni dai propri antenati.

“Rescigno Spiriti”

Nel 1911 il Cavaliere Michele Rescigno decise di fondare la sua distilleria nel cuore di Atripalda, ad Avellino.
Da allora in poi abbiamo tramandato le antiche ricette e la sapienza artigiana di padre in figlio, per tre generazioni. Così, nel tempo, la nostra azienda a conduzione familiare si è aggiornata ed impegnata nella realizzazione di varie tipologie di liquori, che esaltano i frutti d’Irpinia e i profumi degli agrumi della Campania, rispettando scrupolosamente le materie prime e le antiche ricette.
La nostra attività rispecchia essenzialmente la tradizione antica della famiglia Rescigno, innovata sempre più con nuovi gusti e nuove tecniche, raggiungendo un livello di qualità in grado di soddisfare pienamente i gusti della clientela.
I nostri prodotti ne sono una testimonianza: alcuni sono frutto di ricette tramandate nei secoli dalle vecchie massaie; altri, invece, nascono da una perfetta conoscenza del mercato odierno e dalla richiesta di prodotti più innovativi.

“Tenuta Gallinella”

logo tenuta gallinella

Da ben tre generazioni la “Tenuta Gallinella” è impegnata nella produzione di Olio Extra Vergine di Oliva.
Attraverso la passione tramandata, prima dal nonno Pietro Sabella, poi dal padre Salvatore, il nipote Pietro Sabella è riuscito a tener alto il nome dell’azienda grazie all’entusiasmo, alla professionalità e all’amore per il proprio lavoro.
Dai terreni, situati tra Menfi e Sciacca nasce il prodotto punta di diamante dell’azienda, che può ormai vantare una consolidata esperienza nel settore olivicolo.
In seguito ad un’accurata selezione dalla “Tenuta Gallinella” delle olive appena raccolte e molite entro 24 ore, con estrazione a freddo, per le loro particolarità, acquisisce una qualità superiore, spiccando per proprietà organolettiche (di colore verde intenso e brillante), gustative(molto equilibrato tra il fruttato, l’amaro ed il piccante) olfattive(molto elegante ed armonioso con sentori di erba appena tagliata, di basilico, menta, mandorla verde, cardo, pomodoro verde, che si vanno ad unire ad un tocco aromatico di timo, origano e salvia).
Tra le varie certificazioni in possesso dell’azienda, troviamo la DOP “Val di Mazara”.
Ai prodotti della “Tenuta Gallinella” sono stati riconosciuti, solo in riferimento al 2016, per qualità e genuinità, diversi riconoscimenti come:
D­IOOC – Concorso Internazionale (Due medaglie d’Oro); l’ inserimento nella guida “Terre dell’olio”
; la Gran menzione Gran Olio al Biosalus Festival

“Pasticceria Dogliani”

“DOVE LA FABBRICA SFORNA DOLCI E PRODUCE PENSIERO” è lo slogan che esprime e rappresenta la nostra realtà, che si rinnova ogni anno, ogni attimo in mezzo a tutte le difficoltà, a partire dal 1948.
Angelo e Bartolomeo Dogliani. rilevano negli anni quaranta un piccolo laboratorio di pasticceria a Carrara, ai piedi delle Alpi Apuane. Angelo, insieme al fratello Bartolomeo, lascia la sua terra, il suo lavoro come responsabile di produzione presso una prestigiosa azienda piemontese, portando con sè, regalato dal suo affezionato datore di lavoro e maestro, un pezzo del “lievito madre” di farina e i segreti per mantenerlo nel tempo. Oggi lo sviluppo dell’azienda premia l’impegno, la passione di Angelo e la capacità del figlio Franco nell’aver ereditato i segreti dell’antico processo di rinnovamento giornaliero del “lievito madre”. Per questo, i prodotti Dogliani derivano da antiche ricette ed i suoi lieviti naturali ne garantiscono la genuinità e fragranza cosi come la produzione quotidiana ne garantisce la freschezza.
La qualità del prodotto affiancata dalla cura con cui viene studiato il packaging, diventano un connubio di “bontà e raffinatezza” impareggiabili.

“Urzi Cioccolato”

Francesco Montrone impara l’arte del Chocolatier in Francia e nel 1989, tornato in Italia con sua moglie Maria Antonella Urzi, inizia la produzione di cioccolato seguendo l’intera filiera: dal seme di cacao fino alla tavoletta confezionata.
Nella sua bottega solo le migliori materie prime vengono utilizzate: Limone Sfusato di Amalfi, Pistacchio di Bronte, Arance Washington dalla Sicilia, Mandorla di Toritto, caffé Huehuetenango del Guatemala, vaniglia Mananara del Madagascar, Nocciola Piemonte I.G.P., Noce di Lara, Pinoli di Pisa, pepe nero di Rimbàs, Mandarino Tardivo di Ciaculli.
Questi sono solo alcuni degli ingredienti di cui Francesco si avvale per le proprie creazioni, affiancandovi sempre una selezione di cacao pregiato, come il Criollo venezuelano e quello amazzonico del Perù.

Tornando all’origine del fare cioccolato, Francesco produce alcune delle sue tavolette senza ricorre all’ausilio del concaggio riuscendo comunque ad ottenere un cioccolato extra fine molto raffinato.

L’utilizzo di ingredienti di alta qualità e la cura riposta nella lavorazione del cacao gli hanno permesso di essere presente in importanti pubblicazioni, come Il buon Paese. Il meglio della produzione alimentare italiana edito dalla fondazione Slow Food o Il Golosario.

“Le Cremose di Mattia Baldizzone”

Mattia nasce nel basso Piemonte, a Mondovì, in provincia di Cuneo. Dal momento in cui apprende di avere i pollici opponibili e le capacità di pensare e parlare, scopre di essere un grande amante della cucina. Fin da piccolo si propone come aiuto cuoco nella cucina di famiglia e dietro la guida della mamma Sabrina, la sua passione cresce, culminando con gli studi presso l’Istituto Alberghiero di Mondovì. Qui scopre la sua vera vena creativa: la panificazione e la pasticceria.
Conosce il latte d’asina grazie a suo padre Roberto e da qui, comprese le sue grandi proprietà, nasce in lui la voglia di creare un prodotto unico e goloso, in grado di soddisfare tutti i palati.
Ed ecco l’idea, creare una crema spalmabile a base di latte d’asina, composta da pochi ingredienti, tutti genuini e senza conservanti.
Dopo svariati esperimenti nasce la combinazione perfetta: Le Cremose Baldizzone®. In ogni barattolo si ritrova la passione del suo creatore e la genuinità dei prodotti della tradizione del territorio.

“Aschieri Caramelle”

Era il lontano 1872 quando venne sfornata la prima caramella al miele dalla fabbrica della famiglia Parodi. L’attività di produzione delle caramelle al miele ”Aschieri” aveva avuto inizio con la drogheria di Francesco Aschiero, da lui gestita assieme alla moglie, che nel laboratorio di produzione di via Mignone a Savona (dove la fabbrica opera ancora oggi), creava le deliziose caramelle dai diversi aromi.
Con il passare degli anni il negozio divenne uno tra i più rinomati e frequentati sia della provincia che oltre regione, infatti l’inconfondibile confezione gialla delle caramelle al miele arrivò nelle sedi di importanti istituti religiosi.
Ancora oggi le caramelle vengono realizzate rigorosamente “come una volta” con il metodo di cottura a fuoco diretto, che rispetta il gusto naturale dei sapori. Materie prime ed ingredienti di prima qualità, scelti con attenzione e cura, contraddistinguono da sempre i prodotti della ditta Aschieri, il cui marchio, sinonimo di qualità e competenza, è il “fiore all’occhiello dell’artigianato savonese”.

“KRUMIRI 1898 di Casale Monferrato”

Il Krumiro fu inventato nel 1878 anno della morte del primo Re d’Italia, Vittorio Emanuele II, l’amato Re galantuomo e avventuriero nonché amante turbolento, tanto da meritarsi l’epiteto di “padre degli italiani”, infatti
la forma del krumiro si racconta che derivi proprio a ricordo dai baffi “a manubrio” del compianto sovrano.
Da allora è diventato il dolce tipico di Casale Monferrato.

La stessa ricetta fu tramandata agli eredi del pasticcere che la inventò e non si sa precisamente chi e quando ne donò una copia al titolare di un antico forno esistente a Casale Monferrato fin dalla fine dell’1898; fu ritrovata anni fa insieme a un libro delle ricette nelle cantine del Panificio Rovellini, allora situato nel centro storico di Casale Monferrato.

Rovellini ha scelto di proporre il krumiro nel pieno rispetto della tradizione con l’utilizzo di materie prime di alta qualità e di metodologie artigianali di produzione, recuperando l’impasto della tradizione, usando una farina grezza di tipo 2 (semi integrale), uova biologiche e con uso esclusivo di polvere di vaniglia pura al 100% del Madagascar, senza l’aggiunta di additivi chimici, conservanti e coloranti: materie prime di qualità per garantire ai nostri clienti la genuinità del prodotto, krumiri modellati e confezionati a mano nel pieno rispetto dell’antica tradizione pasticcera e con la stessa passione “nel far bene” dei nostri antichi maestri e padri.

“Azienda Agricola RAGANELLI”

L’ Azienda Agricola Raganelli situata in Corchiano (VT) comune della bassa Tuscia, fondata nel 1980, da Raganelli Angelo nostro padre, è specializzata nella produzione di nocciole ed olio.

Scegliamo per Voi solo le migliori olive, per rendere il nostro olio superiore agli standard qualitativi: un processo lungo e fatto con il piacere di dare a tavola il vero sapore della Tuscia.

L’oliveto, di proprietà della famiglia, è costituito da tre cultivar, il Canino in prevalenza, Frantoio e Leccino dalle quali produciamo le olive che verranno lavorate entro le 24 ore nel frantoio di famiglia, dando vita al nostro olio di un colore verde, con riflessi dorati e dal sapore fruttato, deciso ma equilibrato nel retrogusto piccante e leggermente amarognolo.
L’ olio viene poi immagazzinato nelle botti di acciaio inox presenti nel nostro frantoio, in assenza di luce ed a temperatura controllata, per evitare sbalzi termici, allungando cosi la “vita” dell’ olio e preservandolo senza alterare le sue caratteristiche sensoriali e qualitative, per poi essere imbottigliato e pronto per arrivare nelle vostre cucine, sia quelle di casa che quelle adibite alla ristorazione, ad esaltare la bontà delle Vostre pietanze.

“birrificio STABRÄU”

Finalmente dopo anni si sta realizzando il progetto che tanto hanno inseguito…. Stiamo parlando di tre giovani braidesi che hanno deciso di far conoscere a tutti la loro birra artigianale dalla curiosa etichetta ‘STABRÄU’.
Questo nome ricorda appunto “BRA” il paese di nascita di tutti e tre, Bra è anche il luogo dove hanno trascorso la loro infanzia e giovinezza, dove vivono gli amici e le famiglie… E come possiamo non pensare al tradizionale richiamo in dialetto piemontese che le nonne hanno ripetuto durante l’infanzia un po’ da monelli… appunto “STABRÄU” che, come molti di voi sapranno, significa ‘STAI BRAVO’!
Da qui anche il logo di questo brew firm che evidenzia proprio il segno che spesso accompagna la raccomandazione ‘Stai Bravo’!
La storia di Marco Maunero, Mario Bruna e Fabrizio Rochas nasce da una forte amicizia fin dai tempi delle scuole: molti gli interessi in comune e da un po’ di anni hanno anche condiviso la ricerca e la sperimentazione della birra ‘come piace a loro’…. Nella cantina di casa, con il pentolone e il mestolo, hanno assaggiato e corretto abbinamenti di malti, luppoli, miele e poi finalmente hanno raggiunto l’obbiettivo: le tre birre (bionda, ambrata e rossa) che tanto desideravano condividere e degustare hanno acquisito tutte le caratteristiche che da tempo i tre giovani inseguivano.

“JoGa Glass”

Josean Garcia, nato a Bilbao (Spagna).
Ho studiato Design al ECA, Edinburgh College of Art (Scozia) e nel 2007 mi sono laureato in Design ed Architettura del Vetro. Subito dopo sono andato a Venezia, dove ho lavorato due anni a Murano con il Maestro Davide Salvadore. In questo periodo, ho imparato molto sulle diverse tecniche di lavorazione del vetro, tipiche della tradizione veneziana e ho avuto l’occasione di esplorare e sperimentare nuove idee per lavorare con questo materiale.
Con passione e creatività, utilizzo diverse tecniche di soffiatura del vetro per realizzare pezzi unici di arte e di design, creazioni che si possono trovare in diversi negozi, bookshop e gallerie sparse per il mondo.

“Nespressioni d’Arte”

Tre amiche, un buon caffè, una capsula dal colore intrigante…la fantasia si accende. La manualità non ci manca…ma il tempo a volte Sì, ma quando una cosa piace, lo si trova anche di notte!!! Così nascono le nostre “Nespressioni d’Arte”.
Le svariate creazioni partono esclusivamente dal riciclo della capsula in alluminio del caffè Nespresso che, per hobby, uniamo ad altri materiali per realizzare oggettistica e bigiotteria.

“Ab design di Alba Bologna”

Sono designer di gioielli da più di trent’anni ma se dovessi definirmi in due parole, lo farei con la seguente espressione: creative thinking. Mi piace imparare, creare e spaziare, anche in altri ambiti oltre il mio, ed è questa la modalità che mi appartiene. Mentre creo e progetto non dimentico mai che qualcuno indosserà i miei gioielli: l’estetica va di pari passo con la funzionalità.
Nel 2015 ho creato il marchio Abdesign, «il gioiello sartoriale, comodamente presso di voi». Il design a domicilio è rivolto a tutte le aziende del settore del gioiello e del bijoux, ed è un servizio che comprende l’ideazione e la progettazione della/delle collezioni, ma anche la possibilità di far seguire la fase produttiva presso i propri laboratori oppure presso laboratori esterni. Il servizio è rivolto anche a privati, per la realizzazione di gioielli sartoriali, prevedendo l’utilizzo di materiale di proprietà del committente.
Alba Bologna

“Nonna Mammà”

Nonna Mammà è il marchio di un’azienda familiare la “Angelina Masecchia” che inizia la sua storia nel 1912 nel centro di Napoli con la sua matriarca  Angelina Masecchia. Una donna dolcissima intraprendente con una grande passione per la buona tavola e la cucina. Un’eccellente cuoca che preparava per i suoi clienti la miglior pasta fresca di Napoli e dintorni. Dopo alcuni anni, e per il successo che la sua produzione di pasta e sughi pronti incontrò presso i suoi clienti, buona parte anche ristoratori, decise di aprire un laboratorio artigianale per produrre i volumi necessari per soddisfare le richieste, facendo sempre seccarla naturalmente, permettendo cosi’ che il glutine e i sapori della vera semola italiana non venissero compromessi dalle alte temperature di un seccaggio in forno.
Il nome del marchio Nonna Mammà nasce con il soprannome che aveva all’epoca la  Sra Angelina Masecchia: Mammà ( Mamma in Napoletano). I suoi modi amorevoli e la sua passione per la buona cucina erano proprio quelli di una mamma con i propri figli e per questo tutti la chiamavano Mammà, e di conseguenza i suoi nipoti iniziarono a chiamarla “Nonna Mammà” e da qui il marchio registrato per i propri prodotti sinonimo di tradizione, famiglia e qualità.
Oggi nel 2017 Marco Masecchia il nipote della Sra Angelina, terza generazione, porta avanti la tradizione con  amore, passione e dedizione, producendo la pasta con materie prime 100% italiane e procedimenti di inizio secolo, garantendo per i propri clienti un’esperienza unica della gastronomia napoletana e italiana.
La pasta che produciamo è come si faceva un tempo : trafilata al bronzo, ossia con telai in metallo per il taglio, con semola di grano duro, completamente italiana (con un quadro proteico minimo di 14 proteine ogni 100 g di prodotto), e viene seccata naturalmente in ambiente controllato a 48° C su vassoi o come nel caso dello spaghetto negli stendini, è il motivo per cui hanno la famosa curva che rappresenta proprio la caratteristica della artigianalità della nostra pasta. I tempi lenti per l’essiccazione, intorno alle 48/72, sono uno dei tanti differenziali della nostra pasta

“ORIGINE green spirits”

Il laboratorio di produzione liquori “Origine” nasce in Valbormida, nell’antico borgo di Cengio Alto in Provincia di Savona; è una delle zone a più alta densità boschiva in Europa, vanta un notevole patrimonio naturalistico e ambientale nonché storico-artistico.
La città di Savona, importante snodo portuale ligure, dista circa quaranta chilometri mentre sono altrettanto vicine le Langhe Piemontesi e la città di Alba.
La produzione di liquori artigianali dalle proprietà toniche e digestive fa parte di una pratica che si perde nella notte dei tempi. Sono state proprio le antiche ricette, tipiche della zona di appartenenza, il punto di partenza per avviare il moderno processo produttivo del laboratorio. Grazie agli investimenti sostenuti, il laboratorio Origine è tuttora dotato di tutti gli strumenti necessari per eseguire lavorazioni di infusione a freddo per realizzare qualsiasi ricetta. Guidati da questa visione i due soci fondatori, Luca Graffo e Alessandro Pancini, hanno fatto scelte precise e determinanti volte a ottenere elevati standard di qualità e rintracciabilità del prodotto.
All’interno del laboratorio si lavorano unicamente materie prime derivanti da Agricoltura Biologica; le erbe essenziali così come gli zuccheri e l’alcool sono rigorosamente selezionati e certificati e non si usano aromi artificiali, salvaguardando profumi e gusti.
I liquori mantengono intatte le loro caratteristiche organolettiche e sono apprezzati per la loro genuinità autentica. Il residuo di prodotto è indice di purezza e testimonia l’assenza di sostanze stabilizzanti.
Grande attenzione è stata posta al confezionamento del prodotto adottando soluzioni semplici e funzionali nel rispetto dell’ambiente naturale. Queste caratteristiche danno origine ad un prodotto che si situa agevolmente nella fertile tradizione del Made in Italy.

Le materie prime utilizzate provengono da Agricoltura Biologica – (Reg. CE 834/07 e CE 889/08)

• erbe officinali: prodotte dalla Società Cooperativa Agricola Agronatura Loc. Bergagiolo, Spigno Monferrato – Alessandria, Italia
• alcool di grano da frumento tenero: prodotto da Sacchetto SpA, Lagnasco – Cuneo, Italia
• acqua minerale: Sorgente Fonti Bauda, Calizzano, Savona, Italia Fonti Lurisia, Alpi Marittime, Cuneo, Italia

“Frantoio Oleario Gabrielloni”

Tre generazioni, tanta passione, un territorio che racchiude bellezza, cultura, laboriosità. Sono gli ingredienti base che forse rivelano il segreto dell’alta qualità dell’olio Gabrielloni. Non solo, c’è un legame fatto di valori che racconta come dalle colline di Recanati nasca l’olio pregiato delle Marche grazie alla volontà di tutti, da sempre. La famiglia Gabrielloni, con dedizione ed esperienza, produce olio extravergine di oliva dal 1955, ma la coltura dell’olivo è stata sempre la base dell’attività agricola.
Cominciò nonno Marino a voler molire direttamente le olive nell’Antico Frantoio Oleario Gabrielloni; olive raccolte a mano dagli olivi della propria terra, sulle colline di Recanati. Il figlio Emilio negli anni ’60 rinnova la gestione del frantoio ampliandone i locali. Il legame con la campagna e l’amore per l’olio coinvolge tutta la famiglia. Ben presto le figlie Elisabetta e Gabriella saranno attive protagoniste dell’attività aziendale, e dal 1995 interpreti del rinnovamento dell’intera filiera produttiva. Tradizione e modernità hanno portato l’azienda a certificarsi VEGANOK azienda n.0763 e seguendo il severo protocollo hanno prodotto il primo olio extra vergine di oliva VEGANO dal nome Solivo.

Rigore e competenza, passione e impegno. Elisabetta e Gabriella Gabrielloni, raccogliendo “un’eredità di saperi” e con la stessa passione, lavorano di stagione in stagione per ottenere il meglio dalle loro olive: niente è sottovalutato, tutto è controllato e scelto con rigore. Dalla potatura dei piantoni alla selezione minuziosa delle olive, dalla spremitura all’imbottigliamento… ogni passaggio è seguito scrupolosamente.
Solo così si ottiene l’eccellenza dell’olio extravergine Gabrielloni, riconosciuta da prestigiosi premi internazionali e nazionali.

“RISO D’UOMO”

Coltivato dall’Uomo a due passi dal Duomo è il RISO D’UOMO: con un unico nome abbiamo voluto esprimere entrambe queste caratteristiche: l’esclusiva zona d’origine del nostro riso e la dimensione umana della nostra attività. E’ bastato un apostrofo, piccolo come un chicco di riso…
C’ERA UNA VOLTA E C’È ANCORA… Intorno alla metà del 1300, alla periferia di Milano, in quella che ai tempi era solo una pianura coltivata, sorgeva già la Cascina Basmetto, proprietà del Monastero di San Barnaba. Oltre 700 anni dopo, in quella stessa cascina, ha sede la nostra azienda agricola. Coltiviamo oggi la stessa terra su cui hanno faticato le generazioni prima di noi. Lo facciamo con rispetto e passione, perché è lì che affondano le nostre radici.
SOLO PRODUZIONI LIMITATE …Il grande valore della piccola dimensione perché vogliamo essere sicuri di offrire un riso dal gusto esclusivo e per farlo curiamo personalmente ogni fase della coltivazione, adottando tecniche artigianali. In un’area circoscritta di soli di 60 ettari possiamo seguire la nascita, la crescita, la maturazione e il raccolto del nostro riso piantina per piantina, chicco per chicco, in armonia con i ritmi della natura e l’alternarsi delle stagioni.
UNA PUREZZA DA DIFENDERE…Chiamato anche “il re dei risi“, il Carnaroli è il grande riso italiano per eccellenza, il più pregiato per gusto, proprietà nutrizionali e tenuta di cottura. Oggi però il Carnaroli originale viene miscelato con le sue varietà modificate, meno delicate da coltivare e più produttive. Noi invece abbiamo scelto di coltivare esclusivamente il Carnaroli originale in purezza: ci costa più impegno, ma dà tanta soddisfazione in più a chi lo cucina e a chi lo gusta.

“ACETAIA LA BONISSIMA”

ACETAIA LA BONISSIMA è la testimonianza della passione che la famiglia De Pietri, fin dai primi anni del secolo scorso, ha sempre coltivato per la produzione di “Balsamico”. All’inizio del Novecento nonno Celestino gestiva, alle porte di Modena una delle più celebri trattorie della città, la “Casa Rigata”, punto di ristoro ufficiale della corsa automobilistica Mille Miglia dove tutti si fermavano, meccanici, piloti, spettatori, ad assaporare il prezioso “Balsamico” invecchiato nei barili usati precedentemente per la mescita del vino. Da allora, diverse decine di barili si aggiunsero poco alla volta ai primi e, successivamente, con l’aiuto del figlio Egidio, si costituì un’ Acetaia di più organica consistenza.
Tradizione, ambiente e filosofia dell’azienda hanno dato origine all’idea del marchio: “LA BONISSIMA”, un nome che significa per i modenesi la massima espressione di “modenesità” nel senso stretto del termine.
ACETAIA LA BONISSIMA mantiene nel tempo una connotazione di carattere famigliare: Franco e Donatella insieme ai figli Francesco e Alessandro, ultima generazione della famiglia, a fine stagione di ogni vendemmia da sempre respirano l’inconfondibile profumo sprigionato dai grandi contenitori entro i quali si cuoce a fuoco lento il succo dell’uva appena mostata, seguono con spirito tradizionale ogni fase del ciclo produttivo riservando ogni attenzione alla cura dei particolari, sino allo studio delle confezioni sempre innovative ed originali riservate ad una clientela specializzata amante del Buono e del Bello. Infatti il loro impegno è quello di perpetuare nel tempo questa profonda passione nel rispetto della tradizione e della qualità, selezionando con cura ed attenzione materie prime provenienti dal territorio italiano senza aggiungere additivi, coloranti né addensanti. La qualità dei prodotti è garantita e certificata dagli organismi di controllo autorizzati dal Mipaaf (Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali).

“azienda agraria Le Mandrie”

Luoghi che emanano storia, un prodotto che emana tradizione….è questa la “magia” che ha avvolto la nostra famiglia e che rapisce i nostri clienti.
La nostra è una piccola azienda in Assisi, dove produciamo, da ciò che la natura ci ha tramandato, ossia la tenace, parca in quantità, ma generosa in qualità, oliva di Moraiolo (le cui caratteristiche organolettiche un tempo erano considerate medicinali!) che rappresenta la cultivar principale, l’olio extra vergine di oliva da agricoltura biologica Le Mandrie, frutto di preparazione, accortezza, fatica, schiettezza ed onestà, un olio che proviene dai nostri colli : 100% Assisi, 100% Le Mandrie.
Per la nostra famiglia questo prodotto è emblema della qualità con cui operiamo e viviamo: rispetto ed amore per ciò che ci offre la natura…..il nostro olio “fa bene alla vita”.
Tanti sono i motivi che rendono l’olio d’oliva Le Mandrie davvero unico e ve li raccontiamo con orgoglio:
La terra – Il terreno sassoso assicura che l’olio sia privo di acidità, la terra è un elemento chiave per una produzione di altissima qualità.
La cultivar – altro elemento che fa la differenza è l’oliva di Moraiolo (che rappresenta oltre l’80% delle piante della nostra azienda) : una varietà antichissima, che produce un olio di rara complessità con un altissimo contenuto di vitamina E e polifenoli.
Il sole – i nostri alberi sono esposti lungo l’asse Est-Ovest e godono di una perfetta insolazione durante tutta la giornata.
L’altitudine – che ci protegge dalla ’mosca dell’olivo’, particolarmente dannosa per la qualità dell’olio. Altro elemento che ci distingue a livello Italiano.
La nostra filosofia – ottenere il meglio dalla natura senza forzarla.
L’agricoltura biologica – banditi pesticidi e fertilizzanti chimici. La natura può offrirci ancora da sola prodotti eccezionali: noi ci crediamo.
La raccolta – le olive vengono raccolte senza batterle e senza danneggiarne la pelle.
La tempistica – in giornata passiamo dal campo al frantoio! L’oliva va macinata fresca.
Il processo di estrazione – Il nostro frantoio è dotato di vari sistemi che contribuiscono enormemente alla qualità dell’olio tra cui l’ estrazione a freddo a due fasi (processo che mantiene intatte le più importanti proprietà dell’olio).
Conservazione e confezionamento – manteniamo l’olio ad una temperatura controllata e costante per tutto l’anno in contenitori di acciaio. Abbiamo inserito azoto in tutta la conservazione dal 2013 con un importante investimento in qualità.
Passione – considerate la nostra vita attaccata alle radici dei nostri alberi. Il nostro prodotto è risultato di passione e correttezza. Per produrre alta qualità si richiedono investimenti e preparazione, ma niente avanza senza la passione: un prodotto schietto lo riconoscerete.

“Azienda Olearia Sanfilippo dal 1878”

logo

Nel centro esatto della Sicilia, racchiusa nel cuore dei monti Sicani nel lontano 1878 fu fondata l’azienda olearia Sanfilippo. All’ombra del monte Kassar luogo di storie millenarie, nel comune di Castronovo di Sicilia, il capostipite Vitale Sanfilippo aveva un sogno: iniziare a produrre olio. Così un giorno, mettendo fondo ai risparmi di una vita costruì un primo piccolo frantoio. Il lavoro era tanto e faticoso ma dava grandi soddisfazioni. All’inizio non c’erano macchinari automatici e nei primi processi di estrazione dell’olio la mole veniva azionata da una coppia di asini. Questo richiese a Vitale di diventare custode di una grande conoscenza e tecnica e andando avanti negli anni
Oggi l’azienda olearia Sanfilippo è ancora una piccola realtà familiare: Luisa e Daniele sono i portavoce della tradizione olearia iniziata da Vitale. Grazie alla lunga tradizione e alle conoscenze tecniche unite al progredire della tecnologia e tanta passione, producono ogni anno un olio senza pari. Ci sono sogni che al risveglio svaniscono e altri che durano generazioni: è il sogno di Vitale un sognatore con lo sguardo rivolto al futuro e alle innovazioni!
La loro mission : “rispetto della natura e qualità della vita” è stata di stimolo per ampliare la produzione con la linea “Omega Benessere a base di canapa BIO” : olio, farina, semi decorticati, integratori proteici, per migliorare il nostro benessere in modo naturale.

“Azienda Agricola Elicicola Grondona”

La nostra Azienda Agricola, già certificata con il marchio “Chiocciola metodo Cherasco”
nasce nel 2014 a Cremolino, in provincia di Alessandria, e da allora ci dedichiamo con passione e serietà all’allevamento delle chiocciole da gastronomia.
ALLEVAMENTO
Si tratta di un allevamento di lumache intensivo, all’aperto, a ciclo naturale completo. Questo metodo di allevamento consiste nel posizionare in appositi recinti lumache selezionate, le fattrici (certificate dall’Istituto Internazionale di Elicicoltura) destinate all’accoppiamento. I nascituri migreranno naturalmente in altri recinti per raggiungere il massimo sviluppo. Nei loro recinti le lumache trovano sia alimento che riparo, in un ambiente a loro ottimale.
CHIOCCIOLA
La specie da noi allevata è la “Helix Aspersa” (meglio conosciuta come lumaca ligure) uno straordinario gusto della carne la distingue dalle altre varietà, pertanto è particolarmente adatta in gastronomia. Le nostre lumache sono garantite per igiene e sanità, poiché vengono nutrite con vegetali selezionati e vivono in un ambiente controllato.

“Artisan la Bottega”

Un paese, una bottega, e l’Atelier di Marco, dove la ricercatezza dei tessuti, il desiderio di creare capi trasformabili nel look di ciascuna donna, fanno della sua sartoria una esperienza unica.
La priorità nel mio lavoro è la qualità di quello che vado a creare: una scelta quasi maniacale di tessuti italiani di pregio, sia classici che non, che trasformo ed abbino assieme creando capi unici, con uno stile essenziale ma elegante. I miei capi di abbigliamento hanno la caratteristica di trasformarsi sulla donna che li indossa, poiché sarà proprio lei a creare il suo abito adattandolo al suo stile, e creando il “suo look” unico, come unica è la sua personalità!
L’abbigliamento maschile è fatto principalmente su misura, per ogni occasione e di ogni stile.
La mia passione per la pelle mi ha portato a fare inizialmente borse, zaini, borsoni da viaggio, sino ad arrivare all’arredamento con poltrone, divani, cuscini…..con il cliente progettiamo il pezzo di arredamento, scegliamo la pelle/stoffa ed io lo realizzo: pezzi unici “100% fatti a mano”

“Mesmerize”

Una giovane stilista, Shila, ed un brand Mesmerize nato nel 2015 che si propone, proprio come dice il nome, di incantare e ipnotizzare con i suoi capi, realizzati con tessuti dalle fantasie originali e colorate provenienti principalmente dalla California, un meraviglioso cotone dalle fantasie particolari. Capi disegnati direttamente da me, fatti a mano, con grande attenzione nei dettagli e nelle finiture.
La collezione Frida Kahlo è un’esplosione di colori che profuma d’estate: le fasce per i capelli utilizzabile in diversi modi, shorts e bikini, bluse copricostume….tutti i capi sono fatti a mano in numero limitato.

“fratelli Burgio dal 1978”

Retina-Logo-1 copia

E’ l’amore per la propria terra, per la campagna, per i suoi ritmi e per i suoi frutti dalla qualità unica che ci muove nel nostro impegno quotidiano di recupero dei sapori smarriti, una storia di famiglia da tre generazioni con la stessa passione: questa è la nostra azienda agricola “fratelli BURGIO”.

C’è stato un momento storico in cui il panorama culturale siciliano ha subìto sconvolgimenti che rischiavano di farne perdere tradizioni e sapori. È allora che è iniziata la nostra storia, dal 1978 da nostro padre Pippo. La sfida è stata, ed è ancora quella di recuperare i sapori smarriti di un tempo, dalla materia prima, di estrema qualità, alla sua lavorazione rigorosamente artigianale. Crediamo, infatti, che i prodotti debbano tornare sulle tavole con tutto il bagaglio di esperienze, sapienza e gusto che li hanno arricchiti attraverso la storia. Per questo continuiamo a scegliere una produzione rigorosamente a mano, seguendo i consigli di mamma e nonna, valorizzando la qualità e la conoscenza dei prodotti, nel rispetto del nostra terra.

Torna Su!